Geoportale in Comune Area Metropolitana Roma Capitale

Il progetto, realizzato nel corso del 2016, nasce come fase sperimentale sull’Area Metropolitana di Roma per avviare un processo di interscambio dei dati territoriali tra le PA Locali e il Geoportale Nazionale.

Si è scelto di operare su scala “pilota” per fornire, nel breve periodo, una dimostrazione applicativa di un processo di interoperabilità e interscambio dati tra PAL e PAC su una realtà complessa in considerazione della varietà del territorio (mare, pianura, collina e montagna) e di tipologie di Enti presenti (Comuni, Città Metropolitana, Autorità di Bacino, Enti Parchi, Aree Naturali Protette).

Nell’ambito delle attività di censimento dati, fondamentale è stato il ruolo della Città Metropolitana di Roma – Dipartimento VI “Pianificazione territoriale generale”- Sistema Informativo Geografico – GIS (Resp. Dipartimento Ing. Giampiero Orsini) che, sposando appieno le finalità del progetto, ha messo a disposizione quanto prodotto negli anni sull’area metropolitana in termini di dati territoriali e ambientali sottoscrivendo, altresì, un Protocollo d’Intesa con il Ministero dell’Ambiente per la definizione di strumenti e metodologie funzionali a semplificare l’interoperabilità delle banche dati ambientali e territoriali tra Pubblica Amministrazione Centrale e Locale.

In particolare i dati in possesso della Città Metropolitana di Roma sono stati condivisi, per il tramite del Progetto “Geoportale in Comune”, nel catalogo del Geoportale Nazionale, garantendo l’avvio di un percorso di collaborazione per l’interscambio dei dati territoriali tra i vari livelli di governo per l’interoperabilità tra le PA locali ed il GN, come prescrive il D.Lgs. 32/2010, che ha recepito la Direttiva europea Inspire (2007/2/EC del 14 marzo 2007).

In sintesi, il progetto ha contribuito ad indirizzare gli enti locali verso i seguenti obiettivi:

  • AUMENTARE l’EFFICIENZA OPERATIVA;
  • CONOSCERE E CONDIVIDERE i dati territoriali nell’era digitale;
  • ORIENTARE LE DECISIONI e le scelte di governo del territorio;
  • GARANTIRE UNA MAGGIORE QUALITA’ dell’azione pubblica.

Al progetto sono stati coinvolti: tutte le 121 Amministrazioni locali dell’Area Metropolitana Roma (di cui 32 con adesione formale), gli Enti Parco (dei quali hanno formalmente aderito il Parco naturale regionale dei Monti Simbruini, il Parco naturale regionale dei Castelli Romani e il Parco Regionale dell'Appia Antica) e le Autorità di bacino dell’area di riferimento.
Nell’ambito delle attività si è voluto promuovere lo strumento Geoportale Nazionale come supporto alle decisioni in fase di gestione del territorio e pianificazione degli interventi.

I dati catalogati sono visibili sul Geoportale Nazionale al link http://www.pcn.minambiente.it/geoportal/catalog/main/home.page 

 
 
 
Username
Password
Hai dimenticato la password? Contatta l'assistenza